mercoledì 17 dicembre 2014

SCORZE DI ARANCIA CANDITE. COME FARLE.

Ciao a tutti,
come vi avevo preannunciato in questi giorni antecedenti il Natale vi posterò delle idee per il dolce o per dei piccoli doni.
Il post di oggi in particolare vuole spiegarvi come preparare delle morbide e succose bucce di arancia candite casalinghe da sfruttare poi in tante preparazioni tra cui il mitico panettone.



Quindi se sbucciate delle arance a buccia spessa possibilmente mettetele da parte


e quando ne avrete raccolte un po' (magari da 3- 5 arance) mettetele a bagno per un paio di giorni in acqua fredda da cambiare spesso.


Sbollentatele fin quando l'alburno ( ovvero la parte bianca sottostante la buccia arancione) tende a diventare trasparente (ci vogliono 30- 40 minuti circa) e raffreddate sotto abbondante acqua fredda. Una volta scolate le bucce vanno pesate e si prepara uno sciroppo fatto con lo stesso peso in zucchero e il doppio di acqua.
Lo sciroppo va portato ad ebollizione e si può aggiungere un bel cucchiaio di sciroppo di glucosio che garantisce una maggior morbidezza delle scorze. A questo punto si aggiungono le scorze e si lascia bollire per qualche minuto.


Questa operazione si ripete per 4- 5 giorni e se occorre si prepara un nuovo sciroppo da aggiungere al primo.
Si scolano e fanno asciugare le bucce su un foglio di carta forno.



Si sistemano in contenitori di vetro o di plastica per alimenti in frigo.






Nessun commento:

Posta un commento