sabato 31 ottobre 2015

IDEE DELL'ULTIMO MOMENTO PER HALLOWEEN: BRIOCHE ALLA ZUCCA CON LIEVITO MADRE

Buon Halloween a tutti!
Pronti per andare in giro a fare trick or treat? O per essere assaliti dai bambini che verranno a bussare alle vostre porte mascherati da improbabili e adorabili fantasmini o scheletrini per ricevere caramelle e dolcetti?
Io non ci credo troppo in questa festa, devo essere onesta, ma non mi dispiace l'idea di poter preparare qualcosa di nuovo e sfizioso, homemade come sempre e con ingredienti quasi tutti naturali e fin quando è possibile senza conservanti.
Qualche settimana fa mi sono imbattuta su internet, non ricordo dove, in questa ricetta:

PAN BRIOCHE ALLA ZUCCA

400 g farina manitoba
200 g farina 00
75 g zucchero
200 g zucca in purea
50 g burro
100 g uvetta
1 uovo
150 ml latte
1 bustina di lievito di birra disidratato
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Ovviamente, la ricetta è perfetta per chi non ha tempo, e devo dire che oggi siamo proprio filo filo con le idee per Halloween, perché con il lievito di birra liofilizzato o al massimo col lievito in cubetto, massimo2- 3 orette in un luogo calduccio e riparato e otterrete una buona lievitazione.

Io, però, non mi accontento facilmente! Ho proprio voluto esagerare...

Il mio pan brioche alla zucca è speciale:

 200 g zucca
600 farina 00
100 lievito madre rinfrescato circa 2 settimane fa
75 g zucchero
buccia grattugiata di mezzo limone
1 uovo
150 ml latte
50 g burro
mezzo limone candito homemade a cubetti

Per prima cosa la zucca: gialla, dolce e soda. Cuoce da 12 a 20 minuti in acqua bollente e basta schiacciarla con una forchetta, o passarla al passaverdure o al mixer. E andrebbe lasciata a intiepidire un attimo.
Poi, si stempera la pasta madre col latte e lo zucchero e si aggiunge a pezzetti il burro, si grattugia il limone e si amalgama con l'uovo intero. Si aggiunge parte della farina e la purea di zucca. Si finisce aggiungendo le rimanenze di farina e zucca e si lavora bene per ottenere un impasto colloso ma che dopo poco si stacca facilmente dalle pareti della ciotola. Solo ora si aggiungono i limoni canditi homemade. Ho preferito i canditi fatti in casa all'uvetta perché senza conservanti e senza coloranti.  E poi sono molto più buoni!
Si deposita in uno stampo capiente perché il pan brioche raddoppia sia fuori che poi dentro al forno.

Per questa ricetta, con un lievito attivo si,ma non rinfrescato da ben 2 settimane e facendo un certo freschetto, nello stampo l'impasto del pan brioche alla zucca è stato lasciato una intera nottata, diciamo 12 ore. Ho cotto in forno a gas, manopola inizialmente sull'8 poi sul 6 (diciamo i canonici 170- 180 gradi) fino a doratura...
Che ve pare???? Felice Halloween!
Baci baci a presto! Catia


mercoledì 28 ottobre 2015

BRIOCHE SOFFICE CON ALBUMI, LIEVITO MADRE IN ESUBERO, LIMONE E FRUTTI ROSSI. SENZA LATTE E BURRO.

Questa meravigliosa brioche l'avete già vista su questo blog qualche mese fa, qui
Si tratta di un morbido impasto a base di albumi, farina, olio, acqua e succo di limone e ovviamente del lievito madre.


L'altra ricetta suggeriva di usare questi ingredienti:
160 g pasta madre rinfrescata da
un paio di giorni
450 g farina 00
2 albumi di uova medio grandi
150 ml latte PS
60 g olio di semi
10 g miele di acacia
70 g zucchero

 Ma oggi vi suggerisco di usare:

160 g pasta madre rinfrescata da qualche giorno,
2 albumi
450 g farina
150 ml di succo di limone allungato con acqua e buccia grattugiata
60 g olio di semi
10 g miele millefiori
80- 90 g di zucchero
100 g mirtilli e bacche di Goji disidratati


Il procedimento per questa brioche albumi e lievito madre, senza burro, è semplicissimo! Praticamente basta sciogliere il lievito in poca acqua, e poi aggiungere tutti gli ingredienti, lavorando per 10 minuti circa e alla fine aggiungere delicatamente mirtilli e bacche di Goji.
Lasciar lievitare per 2-3 ore ( a volte ne servono anche 5, essendoci il lievito in esubero rinfrescato da diversi giorni) e poi formare il dolce: potete scegliere uno stampo da plumcake, una tortiera a fiore, una da ciambella, una rotonda... insomma a voi la scelta!
Far cuocere fino a doratura a 180 gradi e far raffreddare bene prima d tagliare! Consiglio vivamente di cospargere di zucchero a velo prima di tagliare questa dolce brioche fatta di soli albumi, senza burro, con poco zucchero e con acqua, profumata di limone, piena di frutti rossi antiossidanti gustosi e leggermente aciduli.

Buon appetito, senza rimorsi.
Baci baci a prestissimo!

domenica 25 ottobre 2015

1à VENEZIANA DI NATALE: RICETTA PASSO PASSO.

Ecco a voi, a 60 giorni circa dal Natale, il mio primo esperimento: una veneziana delicatissima e profumata, presa paro paro da Anice e Cannella, che con mio sommo stupore è stata un successo e molto apprezzata!



Ecco a voi la ricetta per questa splendida Veneziana di Natale:
PRIMO IMPASTO:
205 g farina manitoba

mercoledì 21 ottobre 2015

PERE CANDITE: RICETTA 'VELOCE' IN 7 GIORNI.

Ciao a tutti come state?
Inizia il periodo febbricitante di preparazioni in vista del Natale! Lo so, pare assurdo quando mancano più di 2 mesi ad oggi, ma è giusto trovare un pò di tempo per fare esperimenti e capire cosa si può regalare, in che forma, di quali dimensioni, se può piacere.
Ho iniziato con dei canditi homemade! In realtà, il periodo si preannuncia moooolto prolifico... non mi fermerò se non poche ore prima di Natale secondo me! Bene, ho cominciato candendo qualcosa che ci mette tantissimo: le pere!



Su internet, devo ammettere mio malgrado, non ho trovato quasi nulla, se non un’indicazione molto utile, che ho poi seguito sul blog del condominio più svalvolato del web (qui)!

Eccovi la ricetta, seguita alla lettera, per fare delle pere candite in soli 7 giorni! 
Occorrono:

pere kaiser dure da sbucciare

lunedì 19 ottobre 2015

PETITES MADELEINES: RICETTA ORIGINALE FRANCESE


Le madeleines non facevano sognare solo Proust ma anche me! le madeleines sono uno dei miei dolcetti preferiti in assoluto! Quando non ero allergica a nulla (o meglio sapevo di non essere allergica a nulla!) non mancava 1 sola occasione durante la spesa di acquistare uno di quei pacchettini da 150- 200 g di petites madeleines che mangiavo in poche manciate di minuti!
Ok, volevo assolutamente trovare la ricetta perfetta e la cosa più assurda è stata trovarla subito, collaudata e buonissima!
La ricetta perfetta è francese, per forza!
Le madeleines vengono fuori soffici e profumatissime!


Il rifermento lo trovate qui da http://www.cavolettodibruxelles.it, ma io le ho dimezzate e ho variato qualcosina!
Eccovi la ricetta per circa 25 mini madeleines:
farina 60g

sabato 17 ottobre 2015

INCASTONARE UNA PIETRA A PEYOTE PARI,

Eccovi il mio primo lavoro a peyote pari!


Si tratta di una pietra incastonata con perline 11/0 e 15/0. Per capire come fare vi rimando a questo video della bravissima Sara Spoltore!
Si parte da un giro di perline 11/0 (più grandi) pari e si prosegue facendo altri 2 giri sempre con le stesse perline inserendone 1 e saltando quella vicina, arrivando ad inserire la metà delle perline inserite al primo giro. Successivamente si passa alle perline piccolissime 15/0: in questo caso si fa qualche giro inserendo sempre un numero di perline che è la metà di quelle del giro iniziale.

Si fa lo stesso tipo di operazione anche in senso inverso per chiudere la pietra nell'incastonatura passando attraverso il lavoro.


Il risultato dell'incastonatura con la tecnica peyote è un bellissimo scrigno che otticamente riduce la superficie della pietra ma ne amplifica enormemente il valore e la bellezza!



Che ve ne pare di questo mio primo peyote? E della incastonatura pressoché perfetta ;) ???
Un bacio amici a prestissimo!

venerdì 16 ottobre 2015

DOLCE DI SOLI ALBUMI E YOGURT: RICETTA SENZA BURRO , CONSERVANTI E COLORANTI,



 Ciao a tutti, come va? Voglio mostrarvi come ottenere un sofficissimo dolce di soli albumi, leggero come una soffice nuvola, con tanto yogurt bianco naturale e senza burro nè conservanti.

È un periodo in cui cerco ovunque suggerimenti su ricette leggere e più naturali possibili. Chi ha allergie alimentari multiple non può fare a meno di mangiare sano, cercando di fare in casa tutto ciò che si può. Una delle allergie più comuni è ai conservanti e/o coloranti: questa ricetta è adattissima amici! Mette insieme ingredienti naturali, non elaborati, ipocalorici e gustosi, quindi OK per chi è allergico, a dieta e goloso!

Eccovi la ricetta per la torta albumi e yogurt (la versione originale la trovate sul blog lacucinadivane):


400 g farina

giovedì 8 ottobre 2015

BISCOTTI 'INZUPPOSI' INTEGRALI SENZA UOVA, LATTE E BURRO

Ciao a tutti, rieccomi qui... con una ricettina veloce e niente male per chi vuole: STARE A DIETA, MANGIARE QUALCOSA DI DOLCE SENZA PECCATI, INZUPPARE UN BISCOTTO NEL TE/ LATTE/ CAFFè SENZA CONSERVANTI, SPENDERE POCO E OTTENERE MOLTI BISCOTTI, CUCINARE SENZA BURRO- UOVA E LATTE.

Ok ok, sembra il biscotto perfetto! E in fondo lo è! L'ho trovato scartabellando su internet dal mio smartphone e cercando dei biscotti da inzuppo senza conservanti e il più naturali possibile!


Vi do la ricettina per 24 biscotti da inzuppo senza burro, latte e uova e senza conservanti: