venerdì 10 febbraio 2017

MANDARINI CINESI CANDITI.


Ciao a tutti, come va? Come promesso seguono i post culinari, e in particolare eccomi qui con la ricetta dei mandarini Kumquat canditi. Quelli in foto, li ho poi ripassati nella dolcissima cioccolata bianca per un matrimonio meraviglioso!

Si tratta dei piccoli mandarini cinesi, che a dire il vero non amo troppo. Infatti, non li mangio mai, ma l'idea di candire quasi qualsiasi cosa mi spinge anche contro le avversioni! Immagino che se si potesse fare, candirei anche le rape!



Per queste piccole dolci palline, occorre lavare bene i kumquat che vi raccomando, più di qualsiasi frutto, cercate e trovate biologici. lavate e spazzolate sotto l'acqua corrente, poi fate tanti buchi con un grosso ago ( in realtà, considerati i semi che hanno all'interno si dovrebbero fare dei tagli verticali e cercare di scavare delicatamente per eliminarli, ma io non l'ho fatto!).

Considerate indicativamente queste proporzioni:

500 g
kumquat
500 g zucchero
1 l acqua

Successivamente, ho messo a bollire in abbondante acqua per tre volte consecutive.
Poi ho preparato uno sciroppo con un quantitativo di acqua pari al doppio del peso dei mandarini cinesi e zucchero in egual misura, ho portato a bollore per 5 minuti e poi ho inserito i mandarini che ho fatto bollire per qualche minuto. Ho lasciato in ammollo nello sciroppo fino al giorno dopo ed ho ripetuto per 8 giorni totali.
Ho conservato i mandarini kumquat canditi in barattolo di vetro sterilizzato con il loro sciroppo.



 Come accennavo ad inizio post, alcuni mandarinetti canditi di prova li tuffati, dopo averli ben scolati dallo sciroppo, nella cioccolata bianca fusa a bagnomaria. Deliziosi, anche al mio cospetto!!!


Spero tanto vogliate provarli!

Per ora vi abbraccio e alla prossima! Catia

Nessun commento:

Posta un commento