sabato 13 settembre 2014

GIOIE DA SPOSA.

Rieccomi qua a scrivervi, nuovamente, del matrimonio: questi ultimi post (2) riguardano la realizzazione dei gioielli della sposa, ovvero bracciale e collana.






Per crearli ho usato:

filo da pesca 0.4 e 0.26

cristalli Swarowsky da 3 mm trasparenti


perle bianche da 3 mm

mezzi cristalli da 3 mm e da 6 mm trasparenti

perle bianco seta da 6 mm

moschettoni e anelli per le chiusure

un cammeo in madreperla montato su ciondolo in argento

perle bianche ricoperte di strass da 6 mm

il bracciale della sposa è stato pensato per essere ingombrante, al fine di camuffare un tatuaggio vistoso: ho infilato su 2 pezzi di filo 0.26 delle perline da 3 mm (circa 50- 60, ma poi dipende dal braccio su cui deve essere applicato il gioiello) e in mezzo ho incrociato dei bicono Swarowsky a X con un punto centrale costituito da una perla. In verità, mi risulta difficile spiegare come abbia ottenuto la struttura, che è nata dopo un tentativo sbagliato con filo elastico.




Per la collana della sposa, ho usato filo da pesca 0.40 su cui ho infilato alternatamente perle grandi e mezzi cristalli piccoli e in un paio di punti ho inserito le perle strassate e i mezzi cristalli grandi. Al centro della collana ho posto un cammeo che è stato abbinato a degli orecchini con lo stesso ritratto.




Proprio per rimanere nel rispetto delle tradizioni! I gioielli sono stati confezionati di proposito quindi NUOVI, ma il cammeo era già in casa quindi VECCHIO. Inoltre, i gioielli sono stati messi a disposizione per la giornata ma poi sono stati messi via quindi PRESTATI.





Vi piacciono??? A presto, baci baci Catia

Nessun commento:

Posta un commento