mercoledì 29 ottobre 2014

CONSERVE D'AUTUNNO: COME PREPARARE LE OLIVE VERDI IN SALAMOIA.


È tempo di olive, di dolcificarle e conservarle in salamoia per poi farne scorpacciate durante l’inverno ed i periodi in cui se ne trovano più.

La mia mamma ogni anno ne prepara un po’, così da averne da parte tra le conserve per tutto l’anno.


  • Seleziona delle grosse olive sode, senza segni né puntini e le lascia in una soluzione costituita da

20 g soda caustica (per kg di olive da trattare) sciolta in poca acqua tiepida all’interno di un recipiente alto e poi versata sulle olive ricoperte a pelo da altra acqua, per  24 ore.

Questa operazione serve a dolcificare le olive e a renderle anche più morbide e masticabili.

NB. Per questa operazione occorre
la massima cautela, la soda caustica è ustionante, quindi usate guanti e non respirate direttamente i vapori che si creano a contatto con l’acqua tiepida ed attenzione all’”effervescenza” che si crea.

  • Successivamente, le olive vengono lasciate in una bacinella con acqua corrente che viene cambiata ogni giorno per 8-10 giorni (verso gli ultimi giorni si assaggia un’oliva per valutare se sono sufficientemente dolci)

  • Si prepara un decotto con acqua, sale e rametti di finocchio selvatico( mia madre ne prepara circa 7 l con 500 g di sale) che si lascia bollire per un po’, affinchè prenda il profumo del finocchietto, e si lascia raffreddare.

  • Si pongono le olive in barattoli di vetro puliti e sterilizzati che verranno riempiti con il decotto tiepido fino a coprire le olive. Si chiudono i barattoli con i propri coperchi e si pongono su fiamma in 1 capiente pentola con acqua per la sigillazione finale (si lasciano bollire per circa 10 minuti e poi si lasciano raffreddare direttamente nella pentola).


Possono essere consumate subito o nel tempo. Se dopo qualche mese risultassero salate, basta lasciarle in acqua dolce per qualche ora.

Baci alla prossima.

Nessun commento:

Posta un commento