domenica 6 dicembre 2015

FRITTELLE DI PATATE, ALBUMI E PASTA MADRE.

Eccoci arrivati alla fine del weekend! E siamo all'ultima ricetta, almeno per ora, piena di 'SENZA'!
E' una ricetta senza tuorli e senza latte. Quindi ancora una buona idea per riciclare gli albumi in eccesso dalle preparazioni dolci! Ci sono però margarina, patate bollite e passate al passa verdura e lievito madre!

Le frittelle di patate così come ve le presento io sono una modifica della ricetta di famiglia che invece prevede il lievito di birra in cubetto e le uova intere!


Eccovi la ricetta:

600 G PATATE BOLLITE
1 KG FARINA

3 ALBUMI
150 G LIEVITO MADRE RINFRESCATO DA UN PAIO DI GIORNI
250 G MARGARINA
1 PIZZICO DI SALE
2 CUCCHIAI DI ZUCCHERO
a piacere aroma di limone e arancia (e/o vaniglia)




La pasta va lavorata molto bene e lasciata  a lievitare fino al raddoppio.
Si fanno le forme (io ho optato per delle ciambelline e dei dischetti) e si lasciano, coperti e vicino a una fonte di calore, a lievitare.
Quando le frittelle sono ben cresciute si fa scaldare abbondante olio (io ho usato semi, ma consiglierei olio di oliva!!!)  e si prepara uno piatto con zucchero semolato in cui tuffare le frittelle calde.
Queste frittelle sono ottime calde, ben rotolate nello zucchero, ma possono essere mangiate fredde o scaldate al microonde (se ci arrivano ovviamente!).
I dischetti una volta fritti sembrano dei krapfen: ben lievitati e con un bel buco al centro che starebbe bene riempito di crema pasticcera, panna, marmellata o cioccolato!


Ottimi!
Se posso consigliarvi una cosa, potete anche eliminare lo zucchero nell'impasto e a fine frittura e aumentare il sale per farne dei krapfen fritti salati!

Buon appetito, o buona merenda!!!
Baci baci Catia

Nessun commento:

Posta un commento