martedì 6 maggio 2014

SOFFICE PANE IN CASSETTA.


Ciao a tutti, rieccomi con il pane bianco in cassetta promesso: ne ho fatti 2 di cui il primo è stato spazzolato in meno di mezzora, appena tiepido e un po’ appiccicoso e umido mentre il secondo ha avuto tempo di raffreddarsi bene ed è davvero molto buono, forse meglio di quelli acquistati, e se anche non fosse così è almeno più genuino!

Passiamo alla ricetta! Ho seguito tutte le indicazioni che trovate qui (http://vivalafocaccia.com/2012/09/14/video-ricetta-per-pane-bianco-cassetta-toast-tramezzini/) sul sito di Vittorio, bravissimo riproduttore dell’arte bianca che regna da decenni nella sua famiglia. Nello specifico ho usato il suo foglio di calcolo (http://vivalafocaccia.com/2012/09/14/calcolo-ingredienti-pane-cassetta-pancarre/) per sapere che quantitativo di impasto fare per i miei stampi di 20x10 cm. L’impasto è sufficiente per 2 teglie, ma se ne può calcolare anche solo 1 o semplicemente si divide per 2!

 


Dunque, per 2 teglie di alluminio 20x10 cm necessitiamo di poco più di 500 g di impasto l’una ottenibili così:

596 g farina

19 g lievito


22  g zucchero

15 g sale

352 g acqua

51 g burro
3 g di malto

Il procedimento è esattamente quello descritto sul sito. Le uniche differenze e modifiche che ho apportato riguardano la sostituzione di margarina vegetale al burro, l'assenza del malto e non aver spennellato con uovo ma solo con un po' di olio di oliva. Inoltre, non avendo 2 stampi immediatamente disponibili, ho messo metà impasto in frigo durante la lievitazione di 60- 75 minuti e la cottura del primo pancarrè. Cottura in forno a gas: inizialmente riscaldato a temperatura massima, una volta inserito il pane ho abbassato la manopola sul 5 per 30 minuti nello strato intermedio.

Vi consiglio vivamente di aspettare che si raffreddi perfettamente: nella foto qui sopra è tagliato appena tiepido e non è facile apprezzarne la cottura e la mollica. Una volta freddo, invece, si taglia bene e si gusta in tutta la sua morbidezza che mantiene la giusta umidità.

Qui accompagnato dalla crema di nocciole fatta ieri (per la ricetta http://rainbowcate.blogspot.it/2014/05/rustica-crema-spalmabile-nocciolata.html):


 

Se dovesse avanzarvi, tagliatelo a fette e fatele tostare in forno per qualche minuto per fare dei toast o per ancora più tempo così da ottenere delle fette biscottate fatte in casa.

Buon appetito!

Baci baci Catia

Nessun commento:

Posta un commento